Helsinki in 48 ore: suggerimenti

oraziospoto-590991604696241333_48252580

Eccovi un veloce resoconto di Helsinki, capitale della Finlandia. L’ho visitata in 48 ore e vi dico subito che non bastano!

E’ una città ricca di fascino e stile,  una tipica città del nord, capitale del Design ed è attivissima dal punto di vista culturale. Eccovi qualche indirizzo per viverla al meglio anche se avete solo un week end a disposizione. Documentatevi sulla città e nel frattempo ascoltate buona musica finlandese. Avete mai sentito il tango finlandese? Mi raccomando usate buone cuffie, possibilmente noise reduction come quelle della Bose le ho provate e ve ne parlerò meglio in un prossimo post. Appena arrivate in aeroporto prendetevi 5 minuti per ammirarlo: è un esempio di stile scandinavo: vetri, arredi minimal, atmosfera ovattata. Ad Helsinki ci sono tanti hotel, ve ne segnaliamo uno in particolare: il Klaus, un hotel della catena designhotels un  Fra una passeggiata e un’altra non dimenticatevi di fare dello shopping per la casa, la tappa obbligata è Iittala mentre per i bambini non potete un peluche Moomin, un personaggio nato dalla fantasia di una scrittrice finlandese  Tove Jansson. Non dimenticatevi poi di condividere in tempo reale sui social networks la vostra gita e non preoccupatevi per la bolletta, ad Helsinki le reti wifi non mancano. Ma mi raccomando portatevi uno smartphone come l’HTC One che è in grado di fare ottime foto anche in scarse condizioni di luce visto che ad Helsinki in questo periodo  il sole tramonta molto presto.
E se infine avete ancora voglia di shopping potete prendere un caffè anche espresso e fare un giro da Stockmann  il più importante grande magazzino di Helsinki.